Bif&st 2019

L’edizione 2019 del Bif&st – edizione del decennale – si svolgerà dal 27 aprile al 4 maggio.
Il Gruppo Menelao che consta di tre strutture ( …..)  si veste per il gran galà nell’edizione 2019 del Bifest - Bari International Film Festival e conferma, anche nell’edizione del decennale della rassegna cinematografica, il suo dress code come Main Sponsor. Sotto i riflettori, l’eccellenza enogastronomica presentata nel foyer del Teatro Petruzzelli attraverso degustazioni che rappresentano il territorio pugliese. Eleganti banchi d’assaggio allieteranno nei momenti d’incontro tra i protagonisti della rassegna, le proiezioni di film internazionali.  La Puglia enogastronomica sarà presentata anche con la cena di gala inaugurale e finale che il Gruppo Menelao cura già da tre anni nel corso delle edizioni del Bifest e abbina con grande classe ed eleganza enogastronomia e territorio.
Nell’edizione decennale, il Gruppo Menelao si vedrà promotore del 1° FoodFilm Awards 2019 – Premio “Menelao a Santa Chiara” – l’eccellenza della Valle D’Itria e della Murgia dei Trulli -  che nasce come riconoscimento per chi sa raccontare attraverso le interpretazioni, la GASTRONOMIA e l’ENOLOGIA.
Gruppo Menelao diventa coordinatore di un progetto ambizioso coinvolgendo altre realtà del territorio al fine di creare un Network Culinario che porta valore aggiunto al turismo pugliese. 
Sarà coinvolta tutta la Puglia,  grazie ai prodotti provenienti da ogni area territoriale regionale. 
Turi, piccolo comune che accoglie Menelao a Santa Chiara, ristorante di gastronomia d’eccellenza, recinsito in tutte le guide più importanti italiane, diventa la porta della Valle d’Itria e della Murgia dei Trulli e luogo di culto attrattore e influencer per il territorio e i suoi prodotti e per la scelta di luoghi dove si racconta l’arte culinaria.   
“INTERPRETA - PROIETTA – TRASFORMA” diventa il Layout del progetto per descrivere il cibo in tutte le sue declinazioni, le tematiche dell’agroalimentare, la memoria di antiche ricette e le tradizioni enogastronomiche. Gli incontri con gli autori divenatno veri e propri laboratori della gastronomica e dell’enologia mettendo in relazione il cibo con la cultura.