I ristoranti d'Italia 2018

4Un elegante palazzo del XVIII secolo, restaurato con attenzione gusto , è la cornice di questo interessante
locale che propone una linea di cucina centrata sulla rilettura delle tradizioni locali e sulla stagionalità. Mare
e orto s’ intrecciano in abbinamenti mai forzati, come nei casi delle gustose pennucce con funghi
cardoncelli e fonduta di canestrato pugliese, della ricciola con crema di mandorla di Toritto, polvere di
capperi e profumo di limone. Molto buoni i dolci, d’impronta tradizionale, come il tirami sù con ricotta e
fragole. Servizio professionale cortese. Carta dei vini con ampio focus sulla Puglia. Conto su 50 euro.